Paroedura androyensis
Scritto da Jakala il 19/11/2008 21:49:43

Paroedura androyensis

P. androyensisSpecie:
Paroedura androyensis.

Provenienza:

i Paroedura androyensis sono gechi provenienti dal Madagascar, e sono i più piccoli rappresentanti del genere Paroedura (genere esclusivamente malgascio).

Descrizione:
questi gechi terricoli sono di piccole dimensioni, non superando da adulti i 7cm di lunghezza, coda compresa.
Vivono in media dieci anni, sono gechi rupicoli notturni che amano arrampicarsi su rocce e rami a terra.

Vita in cattività:
il loro allevamento non presenta difficoltà. Le temperature devono aggirarsi sui 26° diurni e non scendere sotto i 22° la notte. L'umidità deve rimanere sul 60/70%, si può provvedere a mantenere questo valore tramite le nebulizzate giornaliere.

Il terrario:
essendo gechi di ridotte dimensioni un faunabox di medie dimensioni è sufficiente per allevare una coppia di P. androyensis. Come substrato va utilizzata torba, che va mantenuta adeguatamente umida. Un paio di tane costituite da piccoli vasi in terracotta saranno particolarmente apprezzate dai vostri piccoli gechetti, specialmente durante le ore di luce. Almeno una delle due tane va mantenuta costantemente umida. Qualche ramo basso (non sono infatti gechi arboricoli) e pietre completeranno l'arredamento.

L’alimentazione:
i Paroedura androyensis sono gechi molto voraci, andranno alimentati principalmente con grilli (molto graditi), e integrare ogni tanto con qualche camola o qualche blatta. Questi piccoli gechetti vanno alimentati a giorni alterni, gli insetti messi a disposizione dovranno essere delle adeguate dimensioni e spolverati almeno una volta a settimana con calcio e D3. L'acqua va fornita tramite la nebulizzazione serale, questi gechi bevono infatti dalle gocce d'acqua che si formano sulle pareti e sull'arredamento del loro terrario.

Riproduzione:
sono gechi ovipari, e la distinzione dei sessi in esemplari adulti è molto semplice, il maschio, infatti, presenta alla base della coda due sacche degli emipeni molto evidenti.

Conclusioni:
i Paroedura androyensis sono dei gechi stupendi, belli e senza troppe difficoltà. Mi sento tuttavia di consigliarli solamente a persone con già una qualche esperienza, specialmente per le ridotte dimensioni di questi gechi e per le problematiche ad essa legate. 

Buon allevamento!

Luca Cogo